RADIOFREQUENZA PER IL RINGIOVANIMENTO VAGINALE

Procedura ad alta tecnologia

Anche le mucose ed i tessuti vulvo-vaginali risentono degli anni che passano e di influenze ormonali, che determinano una riduzione dell’elasticità genitale ed una diminuita o assente lubrificazione. Inoltre, una lassità dei tessuti può verificarsi anche in giovani donne dopo il parto nel periodo dell’allattamento. Può ridursi anche la tenuta vescicale causando piccole perdite di urina dopo uno starnuto o un colpo di tosse.

Oggi è possibile trattare e prevenire tutte queste alterazioni dermato-ginecologiche grazie ad un innovativo sistema efficace ed indolore: la radiofrequenza.

In cosa consiste il ringiovanimento vaginale con la radiofrequenza

La nuovissima radiofrequenza per il ringiovanimento vaginale è una metodica non invasiva che utilizza uno specifico sistema a radiofrequenza. Questo nuovo strumento ad alta energia riscalda i tessuti in profondità tramite onde elettromagnetiche ad alta frequenza, in modo da stimolare il collagene e da aumentare la turgidità dei tessuti, migliorando la circolazione e ristabilendo una adeguata irrorazione sanguigna per garantire anche una migliore idratazione e traspirazione vaginale: così si riducono  i sintomi dell’invecchiamento e della secchezza, permettendo un reale ringiovanimento funzionale ed un miglioramento della elasticità dei tessuti.

L’applicazione è semplice ed assolutamente priva di sensazioni fastidiose, perché lo strumento è dotato di un sofisticato e preciso controllo della temperatura. Durante la seduta vengono utilizzati due diversi manipoli per trattamenti interni od esterni e la paziente avverte solo una sensazione di modesto calore locale nelle zone trattate, non doloroso e sempre ben tollerato.

L’efficacia della radiofrequenza si può apprezzare già dopo la prima seduta, ma in genere è consigliabile effettuare un ciclo di sei trattamenti a distanza di 3-4 settimane l’una dall’altra.

Per cosa si usa il ringiovanimento vaginale con radiofrequenza?

La radiofrequenza agisce contro secchezza, prolasso vaginale, incontinenza, e, combattendo l’invecchiamento dei tessuti, ottengono risultati estetici apprezzabili, come il rimodellamento delle piccole e grandi labbra migliorando l’elasticità vaginale. Aumenta inoltre la soddisfazione sessuale inibita a causa dei cambiamenti delle membrane mucose e contribuisce a mantenere una vita intima appagante.

Quale strumento usiamo per il ringiovanimento vaginale?

La radiofrequenza Physio Vag (General Project).

Ringiovanimento vaginale. Cosa succede subito dopo l’utilizzo della radiofrequenza?

A differenza delle terapie laser già utilizzate da alcuni anni per trattare queste problematiche, il trattamento con la nuova radiofrequenza risulta totalmente indolore e può essere eseguito senza alcuna anestesia. Durante la seduta si avverte una sensazione di calore locale sempre ben tollerato ed al termine del trattamento è possibile tornare da subito alle proprie normali attività, senza periodi di riposo forzato e dolori post-operatori, allo stesso modo la paziente non deve in alcun modo astenersi dai rapporti sessuali e può mantenere una normale vita intima. Dopo le sedute è possibile notare un lieve rossore, che si attenua nell’arco di due o tre giorni, ed avvertire una sensazione locale di turgore.

Questa nuovissima radiofrequenza permette quindi di migliorare numerose problematiche che influenzano il benessere di ogni donna, senza le possibili fastidiose complicanze delle laserterapie proposte in passato.

Quali sono i possibili risultati del ringiovanimento vaginale con radiofrequenza?

I trattamenti eseguiti con questo particolare strumento a radiofrequenza migliorano problematiche comuni come la secchezza ed il fastidio nei rapporti, combattono l’invecchiamento dei tessuti, ottengono risultati estetici apprezzabili, come il rimodellamento delle piccole e grandi labbra e l’aumento dell’elasticità vaginale. Migliora, inoltre, la soddisfazione sessuale inibita a causa dei cambiamenti delle membrane mucose e contribuisce a mantenere una vita intima appagante.

Inoltre, attraverso la radiofrequenza si riducono anche prolasso vaginale e incontinenza.

Quanto costa?

I costi per la procedura terapeutica ad alta tecnologia sono assolutamente congrui in rapporto al livello di alta qualità fornito di ICLID.

Non si può definire un prezzo unitario a prescindere da un’accurata visita, perché i costi variano in relazione alla complessità clinica, alla estensione dell’area da trattare.

Puoi contattarci per avere informazioni più personalizzate.

Autore: Dr. Pier Luca Bencini
Code: Y83.9
Scientific director and head of ICLID's section of medical surgical and aesthetic dermatology
RADIOFREQUENZA PER IL RINGIOVANIMENTO VAGINALE RADIOFREQUENZA PER IL RINGIOVANIMENTO VAGINALE
ICLID Studio Medico Associato