MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE - VENEREE

CHE COSA SONO LE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE o VENEREE?

Chiamate una volta malattie veneree (da Venere dea dell'amore), comprendono un gruppo di patologie infettive che hanno la loro via preferenziale di contagio attraverso il rapporto sessuale.

In molti di questi disturbi i primi sintomi (soprattutto nell’uomo) sono localizzati agli organi genitali esterni, pene in primis, e sono quindi facilmente visibili dalla stessa persona che ne è colpita.

È pertanto essenziale allertarsi di fronte alla comparsa di qualunque alterazione (vedi: segni rivelatori), a livello della pelle o delle mucose genitali, e consultare immediatamente lo specialista, astenendosi da qualunque autocura, che può rendere impossibile una diagnosi precoce.

Solo così sarà possibile attuare una terapia efficace e una rapida guarigione, evitando di contagiare altre persone.

Tra le numerose malattie ricordiamo in questa sede le principali che sono la Sifilide (dovuta ad un particolare germe a forma di spirale la Spirocheta o Treponema pallidum), la Gonorrea, o Scolo (una infiammazione purulenta del canale del pene, dovuta ad un germe chiamato gonococco).

LA NOSTRA STRATEGIA IN CASO DI SESSUALMENTE TRASMESSE - VENEREE

Prevede un’accurata visita dermatologica e generale eventualmente associata a esami microscopici delle secrezioni.

Specifici esami di laboratorio saranno poi prescritti sulla base della visita per chiarire ogni dubbio diagnostico, che ci permetterà di affrontare in modo brillante il problema, fino alla sua soluzione.