FOTOINVECCHIAMENTO DEL DÉCOLLETÉ

CHE COS’È IL FOTOINVECCHIAMENTO DEL DÉCOLLETÉ?

E’ una forma cronica, dovuta a prolungate esposizioni solari, caratterizzata nelle sue fasi iniziali dalla comparsa di fini capillari dilatati sul  decolleté e da macchie brune dette Lentigo solari, che conferiscono un caratteristico aspetto screziato alla pelle.

Inoltre la pelle appare lassa, lievemente avvizzita ed molto sottile. Possono coesistere anche lesioni precancerose come le cheratosi solari, od epiteliomi basocellulari per le pregresse esposizioni solari eccessive.

 

LA NOSTRA STRATEGIA IN CASO DI FOTOINVECCHIAMENTO DEL DÉCOLLETÉ

Durante la prima visita la parter ammalata verrà sottoposta a indagine multispettrale mediante Antera, allo scopo di valutare la presenza e la prevalenza dei vari pigmenti che caratterizzano la malattia e di misurarne la concentrazione, allo scopo di programmare la terapia più idonea. Una capillaroscopia digitale completerà la visita per valutare le dimensioni dei vasi dilatati.

Verrà altresì rilevata l’eventuale presenza di cheratosi solari o di lesioni tumorali sottili.

Grazie a questo approccio potremmo iniziare un percorso terapeutico personalizzato per ottimizzare la risposta terapeutica. In particolare potrà essere proposta la nuova tecnologia NORDLYS SWT (Selective Wavebamd Technology), che potrà dare ottimi risultati nel caso in cui fossero contemporaneamente presenti alterazioni pigmentarie, capillari dilatati e lassità cutanea.

Invece la presenza di cheratosi solari potrà essere trattata con le moderne tecnologia di Fototerapia dinamica, mentre gli epiteliomi andranno rimossi chirurgicamente.

ICLID fotodanneggiamento nordlys SWT_PRE
ICLID fotodanneggiamento nordlys SWT_POST