BALANOPOSTITI

CHE COSA SONO LE BALANOPOSTITI?

Sono infiammazioni della testa del pene (glande) e della pelle che lo ricopre (prepuzio). 
Si distinguono forme acute, caratterizzate da rossore intenso, prurito, secrezioni sierose o cremose e forme croniche. Quelle acute comprendono forme irritativo-allergiche e forme infettive

Le forme irritativo-allergiche sono solitamente dovute al contatto della mucosa con sostanze irritanti o con prodotti a cui si è allergici (detergenti, spermicidi, profilattici…). Il quadro clinico è caratterizzato da rossore, prurito e secrezione sierosa.

Una accurata visita e l'esecuzione di opportuni test allergologici, permetteranno una facile diagnosi.

Le forme infettive possono essere dovute alla presenza di candida (un particolare "fungo"), a batteri, virus o protozoi. La diagnosi si basa sulle particolari caratteristiche delle lesioni mucose e della secrezione. Inoltre, osservando questa secrezione al microscopio, è possibile effettuare una rapida e sicura diagnosi addirittura durante la prima visita. 

Le forme croniche invece sono frequenti negli uomini che hanno un abbondante prepuzio (la pelle che ricopre il glande).
In questi casi il prepuzio diviene progressivamente stretto e poco elastico e il paziente alla lunga non riesce più a scoprire completamente il glande.

Ciò è spesso dovuto al fatto che, per la particolare conformazione del prepuzio, queste persone hanno una specie di "cul de sac" profondo tra il glande e la sua pelle, dove si raccolgono inevitabilmente residui di urina, di sapone ecc. 
Queste sostanze sono in grado di creare una progressiva irritazione della zona; inoltre si creano condizioni di temperatura e umidità ideali per la proliferazione di svariate popolazioni di microorganismi che contribuiscono ad aggravare la condizione infiammatoria.

Esistono altre forme, più rare, di infiammazioni croniche che portano al restringimento del prepuzio (come le balanopostite del diabetico o il lichen scleroatrofico). 

Nei casi cronici l'unica soluzione è rappresentata da un intervento di circoncisione. Operazione oggi semplice anche per l'adulto e che, con le moderne tecniche chirurgiche, avviene senza bisogno di alcun ricovero e di alcuna anestesia generale. L'intervento è essenziale, non solo perché restituisce una qualità di vita sessuale eccellente, ma anche perché previene eventuali comparse di tumori maligni del pene.

LA NOSTRA STRATEGIA IN CASO DI BALANOPOSTITI

Un’approfondita indagine sulla storia clinica pregressa e uno scrupoloso esame obiettivo ci permetteranno già di orientare la diagnosi e saranno la premessa per gli ulteriori step diagnostici.

Questi comprenderanno esami microscopici e culturali per escludere forme infettive, eventualmente estese anche alla partner, test allergologici nei casi di forme allergiche.

Nei casi di forme croniche, che non rispondono alla terapia, sarà proposto una piccola biopsia per effettuare un esame istologico. Nei casi cronici, con restringimento e perdita di elasticità del tessuto, potrà essere risolutivo un intervento di circoncisione, che viene effettuato nel nostro istituto.